P.A. Val D'Arbia

Volontariato

Iscrizione provinciale:
145
Comune:
Monteroni d'Arbia
CAP:
53014
Indirizzo sede legale:
Via IV Novembre 147
Indirizzo sede operativa:
Indirizzo postale:
Telefono:
0577/372422
Fax:
0577/1880047
E-mail:
aspava@libero.it
Codice sezione:
Codice archivio:
V
Codice attivita pricipale:
588, 546, 549, 551, 554
Codice ente adesione:
Pubbliche Assistenza Toscana A.N.P.A.S.
Settori:
PROTEZIONE CIVILE, SANITARIO, SANITARIO, SANITARIO, SOCIALE, SOCIALE, SOCIALE, SOCIALE
Storia:
L’Associazione di Pubblica Assistenza e Gruppo Donatori di Sangue della Val d’Arbia è nata il 1° gennaio 1998 dalla fusione di 5 Pubbliche Assistenze presenti nel territorio della Val d’Arbia. Le singole associazioni nacquero tra gli anni Cinquanta e Sessanta, con lo scopo principale di organizzare la donazione di sangue, visto che in passato c’era una seria difficoltà a reperire il sangue in caso di necessità. Quando un abitante della zona ne aveva bisogno, le associazioni contattavano i propri donatori iscritti e cercavano di soddisfare le esigenze contingenti. Successivamente le associazioni si sono orientate all’organizzazione anche di altri servizi sociali, in risposta alle esigenze del territorio. E’ nell’associazione di Monteroni, grazie al maggior numero di soci, che si sono verificati i cambiamenti più evidenti. Nel 1985 è nato il Poliambulatorio e il Centro di Fisioterapia. Nel 1992 è stato organizzato il servizio di trasporto sanitario con ambulanza, gestito esclusivamente con personale volontario; all’epoca un gruppo di circa 20 soci riconobbe l’importanza di questo progetto e dette la disponibilità a collaborare partecipando ai corsi di formazione necessari per svolgere l’attività di soccorritore nelle ambulanze. L’unificazione del ’98 ha rappresentato un grande salto di qualità: i soci delle singole frazioni sono automaticamente confluiti nella nuova Associazione e possono avere libero accesso a tutti i servizi. Si è ottimizzato il lavoro e l’Associazione è diventata più facilmente raggiungibile, grazie soprattutto alla realizzazione della nuova sede sociale. Nel 2003, infatti, tutti i presidi dell’Associazione hanno trovato spazio nei locali dell’ex Consorzio Agrario di Monteroni d’Arbia, che ad oggi è la sede principale. Nel 2000 è nato all’interno della Pubblica Assistenza Val d’Arbia un gruppo di volontari di protezione civile. Sono stati acquistati i primi equipaggiamenti di base, ma solo in tempi più recenti e grazie anche al contributo delle Amministrazioni Comunali di Monteroni d’Arbia e di Murlo il gruppo dispone di attrezzature idonee per intervenire in piena autonomia nelle zone colpite da calamità.
Finalità:
L’Associazione di Pubblica Assistenza e Gruppo Donatori di Sangue Val d’Arbia persegue il fine della solidarietà civile, culturale e sociale. Le specifiche finalità dell’organizzazione di volontariato sono: a)organizzare il soccorso mediante ambulanza ad ammalati e feriti; b) organizzare servizi di guardia medica ed ambulatoriale direttamente od in collaborazione con le strutture pubbliche; c) promuovere ed organizzare la raccolta di sangue; d) promuovere iniziative di formazione ed informazione sanitaria e di prevenzione della salute nei suoi vari aspetti sanitari e sociali; e) organizzare iniziative di protezione civile e di tutela dell’ambiente; f) promuovere iniziative di carattere culturale, sportivo e ricreativo atte a favorire una migliore qualità della vita; g) organizzare la formazione del volontariato in collabo-razione anche con i progetti dell’Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze; h) promuovere aiuti alle famiglie colpite da lutto. Sulla base delle proprie disponibilità organizzative, l’associazione si impegna anche a: - promuovere ed organizzare incontri per favorire la partecipazione dei cittadini allo studio dei bisogni emergenti ed alla programmazione del loro soddisfacimento; -organizzare forme di intervento istitutive di servizi conseguenti al precedente punto primo; -promuovere ed organizzare la solidarietà sui problemi della solitudine e del dolore istituendo anche specifici servizi; -organizzare servizi sociali ed assistenziali, anche domiciliari, per il sostegno a cittadini anziani, handicappati e comunque in condizioni anche temporanee di difficoltà; -organizzare momenti di studio ed iniziative di informazione in attuazione dei fini del presente statuto, anche mediante pubblicazioni periodiche; -organizzare servizi di mutualità.
Rappresentante legale:
Angelini Elvio

Documenti collegati

Statuto: