Compagnia Beato Antonio Patrizi

Volontariato

Iscrizione provinciale:
215
Comune:
Monticiano
CAP:
53015
Indirizzo sede legale:
Chiostro di Sant'Agostino
Indirizzo sede operativa:
CHIOSTRO DI S. AGOSTINO, 1, 53015 MONTICIANO (SIENA)
Indirizzo postale:
CHIOSTRO DI S. AGOSTINO, 1, 53015 MONTICIANO (SIENA)
Telefono:
335/5616048
Fax:
E-mail:
beato.antoniopatrizi@libero.it
Codice sezione:
Codice archivio:
V
Codice attivita pricipale:
569, 570, 571, 572, 573
Codice ente adesione:
Ente non presente
Storia:
Breve storia della Venerabile Compagnia del SS.mo Sacramento e del Beato Antonio Patrizi. La vitalità del culto del Beato Antonio Patrizi è testimoniata dall'attività della Confraternita o Compagnia che porta il suo nome. Nata relativamente presto, dopo la morte del Beato, sull'onda della sua fama e della sua devozione, è documentata per la prima volta nel 1379. La Confraternita ha sede nella Sala Capitolare dell'ex Convento di S. Agostino a Monticiano (Siena), sotto l'ex dormitorio dei frati agostiniani. I confratelli della Compagnia fecero dipingere le pareti della sala con affreschi agli inizi del 1400. Nel 1616 fu realizzato un altare in gesso con due colonne ed una tela raffigurante la morte del Beato ad opera del pittore senese Rutilio Manetti. Nel 1708 i fratelli Galgano e Giovanni Vannuccini fecero rinnovare l'altare maggiore della chiesa di Sant'Agostino e qui il 26 aprile 1708 fu solennemente traslato il corpo del Beato. Nell'archivio della Compagnia si conserveno numerosi documenti che attestano i miracoli del Beato Antonio nel tempo. Nel 1681 la Compagnia di Monticiano è aggregata alla Compagnia del SS. Sacramento di Siena ed il 2 agosto 1682 viene approvato lo statuto della Compagnia che poi è confermato dal Vescovo di Volterra nel 1737 e nel 1769. I compiti della Compagnia sono quelli di conservare e sviluppare il culto del Beato Antonio Patrizi, di assistere i confratelli malati e/o bisognosi e di provvedere ai loro funerali. Oggi i compiti della Compagnia sono essenzialmente quelli di conservare il culto e la memoria del Beato, di conservare la sua reliquia, di essere un punto di riferimento per le attività socioculturali a Monticiano, di provvedere ad aiutare ed assistere i confratelli bisognosi e di mantenere la Chiesa dei SS. Pietro e Paolo in Sant'Agostino, detta anche Chiesa del Beato Antonio Patrizi, nonchè l'antichissimo Eremo di Camerata, ubicato nei boschi di Monticiano, nel quale si recava il nostro Beato Antonio Patrizi a pregare. La Compagnia collabora strettamente con la Misericordia e con la Parrocchia di San Giusto e Clemente di Monticiano. Recentemente, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Monticiano, la quale ha messo a disposizione una stanza di sua proprietà attigua alla sede della Compagnia, è stata allestita una Sala d'Arte Sacra, all'interno della quale la Compagnia ha provveduto a collocare opere, arredi, costumi, manoscritti e oggetti d'arte dal valore storico, artistico e sacro inestimabile. All'interno della sala è custodita anche una preziosa vetrata del Lorenzetti, di fattura unica. Si tratta di una Compagnia laica, alla quale possono partecipare tutti coloro che sono interessati senza distinzioni ideologiche, politiche e sociali. Nel 1995 è stato redatto un nuovo statuto, che ribadisce la centralità del Beato Antonio Patrizi nella storia e la funzione della Compagnia all'interno della società monticianese, per renderla più adeguata ai tempi.
Finalità:
La Compagnia del Beato Antonio Patrizi è un’associazione di fedeli, avente lo scopo di perseguire fini di religione e di culto. Per realizzare tali fini la Compagnia si propone in particolare di: a) vivere come aggregazione ecclesiale che aiuta i confratelli a realizzare pienamente la propria vocazione cristiana mediante un’intensa vita spirituale e un’efficace attività apostolica; b) attendere a particolari atti di devozione in onore del Beato Antonio Patrizi d'intesa col Parroco di Monticiano, Correttore della Compagnia, e secondo la Convenzione tra la Compagnia e la Parrocchia di Monticiano; c) promuovere iniziative per la formazione permanente dei soci in campo religioso, dare incremento alle manifestazioni del culto pubblico e della pietà popolare, soprattutto nelle feste tradizionali in onore del Beato Antonio Patrizi: in particolare la memoria del Transito del Beato Antonio nell’ultima domenica di aprile, le feste in onore del Beato nell’ultima domenica di marzo e nella prima di giugno, le devozioni del Giovedi e Venerdì Santo, la S.Messa in suffragio dei confratelli defunti il 2 novembre, la festa decennale in onore del Beato Antonio e il pellegrinaggio all’Eremo di Camerata il martedi dopo Pasqua; d) favorire l’unione fraterna di persone aventi un vincolo comune di origine, di categoria o di lavoro, in modo da poter assumere un impegno nell'apostolato di ambiente; e) promuovere iniziative di carattere educativo, culturale, di assistenza e di accoglienza in forme varie, sempre in spirito di carità fraterna e tenendo conto delle necessità locali e del progetto pastorale diocesano; f) promuovere opere di misericordia corporale e spirituale verso i confratelli e le consorelle anziani, soli, malati e verso ogni persona secondo la visione cristiana della vita; g) provvedere alla manutenzione ordinaria e straordinaria della Chiesa dei SS.Pietro e Paolo in S.Agostino a Monticiano e dei locali annessi, nonché alla custodia e alla conservazione dei beni secondo la Convenzione tra la Compagnia e la Parrocchia di Monticiano.
Rappresentante legale:
PETRINI MICHELE

Documenti collegati

Statuto: