PERUnsorriso

Volontariato

Iscrizione provinciale:
294
Comune:
Monteriggioni
CAP:
53035
Indirizzo sede legale:
Via Montarioso c/o Porcari Valentina 1/b
Indirizzo sede operativa:
Indirizzo postale:
Telefono:
0577/588180
Fax:
E-mail:
perunsorriso@gmail.com
Codice sezione:
Codice archivio:
V
Codice attivita pricipale:
562
Codice ente adesione:
Ente non presente
Settori:
SOCIALE
Storia:
L’Associazione di volontariato “PERUnsorriso ONLUS” nasce da un’esperienza diretta vissuta nell’aprile del 2005 nella baraccopoli di Corona Santa Rosa, Pradera del Sur, 9 de Julio a Tablada de Lurin nell’estrema periferia Sud di Lima in Perù. In tale contesto opera da 11 anni Gianni Vaccaro, un missionario laico che si è messo a servizio della popolazione locale con progetti di solidarietà nell’area della salute, dell’educazione, dell’alimentazione e dell’avviamento al lavoro. Al ritorno dal Perù Valentina e Ivan si fanno promotori sul nostro territorio di iniziative di beneficienza e sensibilizzazione a favore delle tante esigenze rilevate nella baraccopoli di Tablada, con particolare attenzione all’area dell’educazione e delle cure sanitarie. I primi progetti realizzati sono l’ allestimento di un ambulatorio medico (dall’ottobre del 2007) e di una piccola farmacia popolare e l’avviamento di un programma di sostegno a distanza per coprire parte degli stipendi del personale medico dell’ambulatorio. Dal febbraio del 2009 l’impegno assunto a favore della baraccopoli di Tablada ha preso la forma istituzionale dell’Associazione di volontariato in modo da far conoscere sempre meglio gli obiettivi e le problematiche affrontate e di consolidare e ampliare gli impegni assunti.
Finalità:
L’Associazione accompagna e sostiene la popolazione della baraccopoli di Tablada con progetti di sviluppo in collaborazione con Gianni Vaccaro e le associazioni “Minka Wasi” Educación y Trabajo Solidario e “YACHAY WASI de Tablada” Asociación de Desarrollo Solidario di Lima. L’obiettivo principale è quello di supportare economicamente il centro medico in modo da garantire personale qualificato, farmaci, attrezzature e di intensificare le campagne di prevenzione ed educazione sanitaria, soprattutto nella fascia di età da 0 a 5 anni. L’Associazione propone l’”adozione a distanza del medico”, raccogliendo una quota libera fissa mensile destinata alla copertura delle spese del personale sanitario. La raccolta fondi avviene anche attraverso iniziative di beneficienza quali mercatini di prodotti di artigianato, cene, e la realizzazione di bomboniere solidali. Vengono realizzati incontri di sensibilizzazione e informazione sui problemi della povertà e della cooperazione allo sviluppo e vengono proposti campi di lavoro e viaggi di turismo responsabile in Perù.
Rappresentante legale:
Porcari Valentina

Documenti collegati

Statuto: